EDIZIONE 2007

346

Per la seconda edizione il SEI raddoppia e si sposta sullo Ionio. Mercoledì 8 e giovedì 9 agosto lo Stadio Comunale di Gallipoli ha ospitato una due giorni di ska e rock, reggae e punk, hip hop e pop. Due serate in compagnia di artisti italiani e internazionali e delle migliori realtà pugliesi e salentine. Tra gli ospiti del 2007 Skatalites, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vallanzaska, Fido Guido, Leitmotiv, Makako Jump.

La prima serata del festival è improntata sui ritmi dello ska, del rap e del reggae. Headliner i mitici Skatalites, il gruppo che ha segnato la nascita dello ska. Gli Skatalites hanno fatto tappa nel Salento per il loro “40th anniversary Tour”.

Sul palco al loro fianco Vallanzaska, che hanno presentato a Gallipoli il cd Cose spaventose. Con questo album i Vallanzaska hanno raggiunto quello che ogni gruppo brama: l’invenzione di un genere proprio. Un marchio di fabbrica, uno stile unico: lo “stile Vallanzaska”.

E ancora il cantante tarantino Fido Guido e i triestini Makako jump e, per finire in bellezza, Villa Ada Posse, una delle crew italiane più apprezzate all’estero. Con le sue grandi canzoni, i concerti e le centinaia di dance hall in giro per tutta l’Italia la reggae crew di Villa Ada ha contribuito in modo fondamentale da più di dieci anni a scrivere la storia non solo del reggae di Roma, la loro città, ma anche del reggae italiano.

Giovedì 9 agosto il Sud Est Indipendente si è spostato su sonorità decisamente più dure. Ospiti i Verdena, gruppo idolatrato dal pubblico e dalla critica come la più originale e interessante realtà rock del panorama italiano. La band bergamasca, che era reduce da tour in tutta Europa, ha presentato a Gallipoli Requiem, quarto cd della loro produzione.

Sul palco anche i Tre Allegri Ragazzi Morti. Capitanati dal musicista e fumettista Davide Toffolo, la band ha presentato il cd La seconda rivoluzione sessuale in cui il rock’n’roll del trio di Pordenone, dopo le esperienze sudamericane, si è colorato di groove più dance, arricchito dalle tante collaborazioni. Come sempre il loro live è finito con l’ormai mitico mantra di Toffolo: “La vita è cattiva ma non l’ho inventata io”.

Dal Salento sono arivati sul palco, infine, anche Leitmotiv, Spread your legs e Logo. Nel corso delle due serate si sono esibiti, inoltre, i due gruppi vincitori del concorso che si è tenuto il 6 e 7 agosto al Cotriero di Gallipoli. Le due band vincitrici sono state selezionate da una giuria composta dalla giornalista Maria Pia Romano, dall’organizzatore di eventi Mino Munitello, e dal cantante e corista Rai Michele Cortese.[:en]#SEIfestival 2007 – 8/9 August @ Stadio Comunale of Gallipoli (Lecce) featuring Skatalites, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vallanzaska, Fido Guido, Leitmotiv, Makako Jump, Leitmotiv, Spread your legs and Logo.

Since its beginning in 2006, the SEI has declared its vocation to choose heterogeneous groups and projects, to transform itself every time expanding the horizon of its proposals to offer to his audience a broad and varied overview of the music looking for different genres, from punk to singer-songwriter, from rock to ska, from folk to the upbeat rhythms. In the different locations of Salento that have hosted the festival, took turns artists like Kings of Convenience, Jon Spencer Blues Explosion, Cat Power, Baustelle, Gogol Bordello, Bugo, Skatalites, Daniele Silvestri, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vallanzaska, Teatro degli Orrori, One Dimensional Man, Russell Leetch, Is Tropical, Populous, Giuda, Fast Animals and Slow Kids, Mannarino, Avion Travel, Negrita, Calibro 35, Brunori Sas, Amor Fou, Lombroso, Dellera and Kings of Convenience, Jon Spencer Blues Explosion, Cat Power, Baustelle, Gogol Bordello, Bugo, Skatalites, Daniele Silvestri, Verdena, Tre Allegri Ragazzi Morti, Vallanzaska, Teatro degli Orrori, One Dimensional Man, Russell Leetch, Is Tropical, Populous, Giuda, Fast Animals and Slow Kids, Mannarino, Avion Travel, Negrita, Calibro 35, Brunori Sas, Amor Fou, Lombroso, Dellera and many other Italian and Apulian realities such as Crifiu, Mascarimirì, Mery Fiore, Sofia Brunetta, La Gente, Una.

 

[:]