Edizione 2020

51
sei festival edizione 2020

«Dopo un primo momento di smarrimento e stordimento», sottolinea il direttore artistico Cesare Liaci, «abbiamo deciso di riprendere a fare musica: prima sul web e ora, finalmente, anche dal vivo. L’esperienza di #Seiacasa è stata utile non solo per ascoltare e far ascoltare proposte fresche e vecchi amici del festival ma anche per approfondire e sviscerare una delle domande principali di questo periodo. Che fine faranno i live? Come organizzeremo i concerti seguendo le regole anticovid? Quindi», prosegue Liaci, «giocando con “Where is my mind?” titolo di una canzone simbolo dei Pixies abbiamo deciso di intitolare questa edizione del festival #whereismylive».

Dopo aver affrontato il lockdown con il format web #SeiACasa, il Sei festival – realizzato con il sostegno del Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Mibac e di Regione Puglia e Teatro Pubblico Pugliese nella “Programmazione Custodiamo la cultura in Puglia”, in collaborazione con Ferrovie SudEst (vettore ufficiale), Vestas Travel e Vini Garofano e con i media partner Radio Wau, RadioSonar, RKO, Alpaca Music, Le Rane e Sei tutto l’indie di cui ho bisogno – ha proposto dunque una ricca stagione estiva che ha incluso anche presentazioni di libri e incontri.

Dal 18 luglio al 22 agosto nel Castello Volante di Corigliano d’Otranto ha preso il via la quattordicesima edizione del SEI festival, ideato, prodotto e promosso da Coolclub, con la direzione artistica di Cesare Liaci. Il Festival è partito a luglio con Inude, Les contes d’Alfonsina e Giardini di Mirò, proseguendo ad agosto con Beatrice Antolini, Dente, Vinicio Capossela, Napoli Segreta, Giovanni Truppi, Erica Mou, Lucio Corsi, Julielle, lefrasiincompiutediElena, Bartolini e La Malasorte. È stato invece rinviato di un anno l’atteso live dei Pixies in programma a Lecce il 29 agosto e promosso dal Sei Festival in collaborazione con Dna Concerti e Locus Festival. La band statunitense si esibirà il 16 agosto 2022 sempre nel capoluogo salentino.

Il programma del Castello Volante è stato completato, inoltre, da due appuntamenti di SEIYoung, una rassegna dedicata a giovani band e artisti Under 35, promossa sempre da CoolClub, in collaborazione con il Sei festival, con il sostegno di Mibact e di Siae, nell’ambito del programma “Per chi crea”, che ha ospitato La Municipàl e Motta.

Grazie al sostegno della Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro), il festival si è svolto nel Castello Volante di Corigliano d’Otranto anche a settembre. Venerdì 4 si è tenuto l’appuntamento con la presentazione ufficiale del primo album solista del violoncellista albanese Redi Hasa. “The Stolen Cello” (Decca Records). Venerdì 11 settembre il Sei Festival ha ospitato “Cosa sono le nuvole” con la cantante Rachele Andrioli e il fisarmonicista Rocco Nigro. Martedì 15 settembre , infine, il trombettista salentino Cesare Dell’Anna e il pianista albanese Ekland Hasa si sono esibiti in un repertorio complesso e raffinato, all’indagine delle musiche di confine dei due paesi affacciati l’uno di fronte all’altro sul Mare Adriatico.