NOT MOVING, THE FAKIRS BAY E POSTMAN ULTRACHIC PER WAITING FOR SEI

730

Sabato 27 aprile (ore 21:30 – ingresso 10 euro – prevendite circuito vivaticket) alle Officine Cantelmo di Lecce con il live delle band Not Moving e The Fakirs Bay e le selezioni di Postman Ultrachic prosegue Waiting for Sei. La rassegna accompagna il pubblico in attesa del Sud Est Indipendente, festival firmato da CoolClub con la direzione artistica di Cesare Liaci, sostenuto dalla Regione Puglia, dal Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Mibac e da altri partner pubblici e privati.

I Not Moving sono nati all’inizio degli anni ’80, ispirati da Cramps, X, Gun Club ed influenzati dalla psichedelia dei 60’S (13 Floor Elevator, Seed), dal surf e dal punk di stampo newyorkese (Patti Smith, Dead Boys, Real Kids). Nel corso degli anni la band rock’n’roll-punk ha infuocato l’Italia con canzoni come “Baron Samedì”, “Catman”, “Psycho Ghoul” condividendo il palco con Clash, Johnny Thunders e successivamente, nella reunion del 2005, con Iggy Pop and the Stooges. Nel live Rita Lilith Oberti (voce), Dome La Muerte (chitarra) e Tony Bacciocchi (batteria), membri storici dei Not Moving, saranno affiancati da Iride Volpi (chitarra), proponendo brani del loro vecchio repertorio e rifacimenti di pezzi seminali (Velvet Underground, Stooges, Rolling Stones e altro). In apertura The Fakirs Bay, una vera hardcore rock’n’roll band senza compromessi, con un suono grezzo e potente che pesca a piene mani dal garage punk dei sixties, così come dall´attitudine hardcore punk e dal rockabilly dei fifties. Il trio è formato da  Lou Gopher (voce e batteria), Ema Ciminiera (basso), Monkey Tek Dave (chitarra). Prima e dopo i live selezioni a cura di Postman Ultrachic.

Info 3331803375 – info@seifestival.it