Napoli Segreta: la riscoperta delle sonorità nascoste di Napoli

771

Napoli Segreta è parte di qualcosa di più grande che accade oggi a Napoli. Uno spirito diverso che mette insieme musica, letteratura e immagine in un’estetica nuova, fuori dai soliti cliché sulla città. Un lavoro raccolto nell’omonima compilation pubblicata da NG Records che raccoglie perle nascoste della discografia napoletana e che approda live Domenica 16 Agosto al Castello Volante di Corigliano d’Otranto per un altro appuntamento targato Sei Festival . Nell’attesa della serata dalle “sonorità funk, disco, boogie, afrobeat ’70 e ’80 suonate e vissute a Napoli”, il collettivo ha raccontato sul sito del Sei Festival l’anima che ha dato via a questa inedita e particolare riscoperta musicale partenopea.

Napoli Segreta è un collettivo composto da più anime. Come nasce l’idea di questo progetto? Perché la scelta di questo nome?

Napoli Segreta è musica, riscoperta di sonorità funk, disco, boogie, afrobeat ’70 e ’80 suonate e vissute a Napoli ma di cui nessuno o quasi sapeva niente, neanche all’epoca. Collezionare, riscoprire, riproporre e reinterpretare significa immaginare un mondo trascorso e metterlo in dialogo con il presente e il futuro, per questo la musica ha bisogno di nuove immagini e di nuove parole per vivere di vita propria, con nuovi colori e nuove fragranze. Come mangiare un souté di vongole sulla terrazza in marmo bianco di uno chalet vista mare sorseggiando uno chardonnay di terra vulcanica a non più di nove gradi, prima di confabulare…

Dai Mystic Jungle ai Nu Guinea, il “neapolitan sound” è tornato in auge con nuovi connotati. Voi di Napoli Segreta lo avete fatto sapientemente, scovando autentiche gemme dimenticate o sconosciute prima. Come avviene questa ricerca? Quali sono le vostre fonti?

La ricerca avviene in modo pubblico. Il giorno in cui si decide di andar per dischi, Napoli Segreta lo comunica tramite il proprio ufficio stampa, includendo le geolocalizzazioni esatte dei depositi di dischi introvabili faticosamente reperiti, in modo tale che tutti possano avere i dischi introvabili che abbiamo noi. La ricerca di informazioni è costante, e richiede anche un lavoro di intelligence capillare per scovare nuove fonti che poi siamo costretti a trucidare sul posto.

Come mai esistono certi “casi unici” di produzione nel percorso musicale di alcuni artisti che dopo un solo lavoro hanno interrotto la propria carriera?

Molti di loro erano sicuri che dopo decenni quell’unico brano inciso sarebbe stato riscoperto e. Li varrebbe resi celebri e ricchi. Per questo hanno assoldato i migliori notai e i migliori legali affinché tutelassero i propri brani. Infatti ora, grazie a Napoli segreta, personaggi sconosciuti stanno arrivando nello star system mondiale. Avevano avuto l’intuizione giusta.

Napoli è costruita su un’anima popolare influenzata fortemente da un retaggio della Liberazione che ha portato la musica “americana” tra gli anni ’50 e ’60. Da qui nei decenni a venire si sono evoluti artisti e band con una forte ascendenza blues e jazz -rock come Napoli Centrale, Pino Daniele,Tony Esposito e tanti altri. Con che velocità e commistione continua ad evolversi il sound di una città di natura portuale come Napoli?

Oggi la musica viaggia nei container del Disco Direzionale. La logistica della World music guarda ad est e noi stiamo facendo la nostra parte i tessendo nuove relazioni creative con le più segrete comunità creative e artistiche che dall’Asia, dall’Africa e dalle Americhe popolano il sottobosco della Nuova Napoli.

La cultura musicale napoletana è molto legata anche a quegli artisti, vere e proprie celebrità di quartiere, che fuori Napoli nessuno poi conosce. Secondo voi da cosa nasce questo fenomeno?

Basta cambiare regolarmente quartiere di residenza. Noi lo facciamo ogni plenilunio.

Nonostante le restrizioni anticovid e le difficoltà post quarantena, state continuando a suonare in giro per l’Italia, spesso davanti ad un pubblico seduto…

Napoli Segreta è un presidio medico-chirurgico approvato dalle autorità sanitarie non somministrare ai bambini sotto 15 anni.

 

🎫 Prevendite ATTIVE solo su DICE:
https://bit.ly/3gOrTHFNapoliSegreta_SEI

Scaricate l’app per acquistare il vostro biglietto.