C’MON TIGRE PER SEI FESTIVAL AL CASTELLO VOLANTE DI CORIGLIANO D’OTRANTO

136
Giovedì 29 luglio alle 22 (Ingresso 18 euro – Prevendite su Dice -> bit.ly/SEI_CmnTigre) nel Fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto si esibiranno i C’mon Tigre, un cantiere aperto dove bassi e chitarre dialogano con fiati, synth, percussioni, vibrafoni, immergendo l’ascoltatore in un viaggio sonoro sensuale e ipnotico. Salpando dal bacino del Mediterraneo e lasciandosi guidare dalla fascinazione per l’Africa e il Medioriente, i C’mon Tigre danno forma a un linguaggio inedito, originale, fatto di commistioni con il jazz, l’afrojazz, le ritmiche dell’hip hop, il funk, la disco anni Settanta. Il tutto senza mai chiudersi in uno stile, ma spingendo al massimo l’esplorazione quale dimensione che ogni viaggio degno di questo nome dovrebbe racchiudere. Due i cd all’attivo “C’Mon Tigre” (2014) e  “Racines” (2019). Il titolo del più recente è una parola francese che significa “radici”, laddove le radici sono quelle musicali in cui piedi, testa e cuore dei C’mon Tigre sono immersi, e da cui, con i loro brani contaminati, spiccano il volo per creare ambientazioni sonore inedite. Nel disco i suoni del Mediterraneo – il mare della loro terra -, si intersecano, intrecciano e sovrappongono con un caleidoscopio di altre sonorità e un approccio nuovo, basato – spiegano – “sul tipo di lavoro che avevamo fatto riarrangiando il primo album per i live, quindi enfatizzando la parte sintetica dei pezzi”. Alle 21 (ingresso libero), prima del concerto, che rientra nella Programmazione Puglia Sounds Live 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro), sulle terrazze del Castello sarà svelato “Fili che legano“, manifesto d’artista realizzato da Michela Monaco per la quindicesima edizione del Sei festival. Un’edizione particolare, che parte in un momento di rinascita per tutti dopo il lungo stop forzato per il mondo della musica e dello spettacolo imposto dalla pandemia.
 
Venerdì 30 e sabato 31 luglio alle 22 (info e biglietti bit.ly/FeelM) sempre nel Fossato del Castello Volante di Corigliano d’Otranto, le performance finali della residenza artistica “FeelM” (FeelMusic – From primitives to the future), ideata in collaborazione con la sede leccese del Centro Sperimentale di Cinematografia e il DAMS dell’Università del Salento, con la direzione artistica di Underspreche. Da lunedì 26 il duo composto da Marika Della Torre e Simone Campanile sono al lavoro con il musicista e producer Populous, la batterista Valentina Magaletti, il musicista, dj e compositore  Donato Epiro, i producer Marco Erroi e Kakofonico, il cantante Stefano Luigi Mangia, i dj Max Nocco e Francesco Farfa, la cantante, percussionista e autrice Rachele Andrioli per preparare due serate collettive e inedite. FeelM proporrà, infatti, la sonorizzazione dal vivo, per la prima volta in Italia, di una selezione di brevi pellicole di Thomas Alva Edison e dei fratelli Lumière che, tra la fine dell’800 e l’inizio del 900, hanno dato vita alla settima arte.  Il programma delle due serate finali sarà aperto alle 20 dai due talk “Il suono del cinema senza suoni” con il musicologo, compositore e autore di colonne sonore Riccardo Giagni e Luca Bandirali (venerdì 30) e con il musicista messicano esperto in sonorizzazioni del cinema muto José Maria Serralde Ruiz e  Paolo Tosini (sabato 31) e con le performance degli studenti del Dams che sonorizzeranno dal vivo undici brevi film di Èmile Cohl, considerato il padre del cinema di animazione.
 
Martedì 3 agosto alle 22 in Piazza San Giorgio a Melpignano (ingresso 28 euro – Prevendite nel circuito Dice.fm -> http://bit.ly/SEI_Capossela) il Sei Festival ospiterà la Bestiale Comedìa di Vinicio Capossela. Gli anniversari offrono l’occasione di misurare il tempo che passa e i mutamenti che porta, ma offrono anche l’opportunità di valutare il tempo che non è passato e ciò che è restato immutato, in modo da poterlo riscattare. Quest’anno che ricorre il settecentesimo della morte di Dante Alighieri, è dunque parso naturale che Vinicio Capossela, artista che da tempo orienta la sua ricerca alla riattualizzazione di figure e motivi antichi fuori delle ingiunzioni dell’attualità, abbia pensato un progetto che dal confronto con la Divina commedia tragga punti d’orientamento per una navigazione dantesca nel proprio repertorio. Se quello di Dante è infatti un viaggio tra i morti per salvare i vivi, la Bestiale Comedìa, vuol essere un itinerario nell’immaginazione musicale e letteraria per redimere il reale dallo smarrimento in cui sembra gettato.

 

Giovedì 5 agosto si torna al Castello di Corigliano con, alle 20:30, la presentazione di “Lo capisce anche un bambino” di Mattia Zecca (Feltrinelli) e alla 22 (ingresso 15 euro – Prevendite nel circuito Dice.fm -> bit.ly/SEI_Angelini) con il concerto del cantautore Roberto Angelini.

Il festival proseguirà al Castello di Corigliano d’Otranto con Paolo Benvegnù (6 agosto), Manu Funk e Nervi (8 agosto), Bombino e Adriano Viterbini (12 agosto), Inude e Post Nebbia (13 agosto), Oscar Giammarinaro (17 agosto), Sofia Brunetta e Tuma (20 agosto), Tutti Fenomeni La Malasorte (21 agosto),  Yorker e LEdera (22 agosto), Colombre e Vipera (26 agosto), Cristina Donà e Emma Nolde (27 agosto). In Piazza San Giorgio a Melpignano dopo Venerus e Vinicio Capossela, si esibiranno il cantautore Francesco Bianconi, leader dei Baustelle (14 agosto), la cantautrice Ariete e il giovane artista “(un)cool” Vipra (15 agosto). Il festival ospiterà anche un programma di presentazioni di libri (tra gli ospiti Doriana TozziGiulia CavaliereCristò), laboratori per bambini con Fermenti Lattici, in collaborazione con Storie cucite a mano, progetto selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile, attività per ragazzi e ragazze a cura di SwapMuseum e una sezione dedicata al cinema musicale in collaborazione con Seeyousound festival.


Il SEI festival è realizzato con il sostegno del Fus – Fondo Unico per lo spettacolo del Ministero della Cultura, della Regione Puglia, il patrocinio dei Comuni di Corigliano d’Otranto e Melpignano, inserito, per alcuni live, nella Programmazione Puglia Sounds Live e Circuito dei luoghi 2020/2021 della Regione Puglia (FSC 2014/2020 Patto per la Puglia – Investiamo nel vostro futuro) e il supporto di Red Bull e Vini Garofano e di altri partner pubblici e privati. Mediapartner: Radio Popolare, Alpaca Music, Le Rane, The Soundcheck, Cromosomi, IndieClub, Puglia Music, Radio WAU, RKO. Prevendite attraverso il circuito Dice.tv – bit.ly/SEIFestival.
 
Info
3331803375 – www.seifestival.it
#seifestival #wecanbeheroes
Facebook – Instagram @SeiFestival

Ufficio stampa nazionale
BIG TIME – Ufficio stampa per la Musica
pressoff@bigtimeweb.it
Fabio Tiriemmi 329/9433332 – Claudia Felici 329/9433329 – Gertrude Cestiè 340/5861768